Documenti per il 730/2018

Da metà Marzo e fino al 23 Luglio, c’è tempo per compilare e inviare il 730/2018 relativo ai redditi 2017. Ovviamente, prima si invia e prima arriverà l’eventuale rimborso!

Ricordo che per fare il 730 sono necessari i seguenti documenti:

Documenti Anagrafici:

  • Carta d’identità e codice fiscale del contribuente
  • Carta d’identità e codice fiscale di ogni familiare a carico
  • Dichiarazione dei redditi dell’anno precedente
  • Visura catastale aggiornata di fabbricati e terreni o, in alternativa, documento valido a comprovare il diritto reale sull’immobile e/o terreno (es: atto di proprietà)

Documenti relativi ai Redditi da dichiarare:

  • Certificazione Unica 2018 rilasciata dal datore di lavoro o dall’INPS
  • Certificazione di “altri redditi” come dividendi azionari, assegni di mantenimento, diritti d’autore, ecc…
  • Documenti atti a dichiarare i canoni di locazione percepiti, come il contratto di locazione e/o la quietanza di pagamento dei canoni
  • Acconti IRPEF e/o cedolare secca versati nel 2017

Documenti relativi agli Oneri deducibili e detraibili:

  • Contratto di affitto
  • Spese mediche
  • Spese veterinarie
  • Spese funerarie
  • Bollettini relativi alle rette per gli asili nido (fino ai 3 anni)
  • Spese iscrizione scuola materna, elementare, medie, superiori e università
  • Contratti di locazione degli universitari fuori sede
  • Quietanza di pagamento per attività sportiva dei figli dai 5 ai 18 anni
  • Spese per le pratiche di adozione di un minore straniero
  • Assegno di mantenimento periodico al coniuge
  • Assicurazioni “in caso di morte” o per infortuni
  • Spese sostenute per gli addetti all’assistenza personale nei casi di non autosufficienza nel compimento degli atti della vita quotidiana
  • Versamento contributi previdenziali per addetti ai servizi domestici e familiari
  • Spese sostenute per mezzi necessari per l’accompagnamento, la deambulazione, la locomozione, il sollevamento, e quelle per sussidi ai portatori di handicap, nonché per l’acquisto di motoveicoli ed autoveicoli adattati
  • Documenti attestanti le spese per cani guida per non vedenti
  • Contributi e premi per forme pensionistiche complementari
  • Contributi per il riscatto della laurea
  • Contributi a favore di società di mutuo soccorso, associazioni di promozione sociale, ONLUS e istituzioni religiose
  • Erogazioni a favore di ONG, ONLUS, istituzioni religiose, enti universitari e di ricerca pubblica
  • Erogazioni a favore di partiti politici, di società e associazioni sportive dilettantistiche
  • Fattura per intermediazione immobiliare per l’acquisto della prima casa
  • Per i mutui ipotecari per l’abitazione principale servono Atto di compravendita, Atto di mutuo, quietanza di pagamento degli interessi e fatture notaio
  • Per la ristrutturazione degli immobili servono Fatture, Bonifici con causale, documento di denuncia di inzio ristrutturazione (DIA)
  • Per il risparmio energetico servono Fatture, Bonifici con causale, asseverazione del tecnico abilitato, attestato certificazione energetica e copia di invio all’ENEA
  • Per Bonus mobili (solo se è stato fatto un intervento di ristrutturazione) serve la Fattura e l’attestato del pagamento tracciabile.

Non è detto che si rientri in ogni “casistica” dell’elenco, quindi sarà necessario portare soltanto i documenti di cui si è in possesso.
Per contro, nonostante l’elenco sia abbastanza esaustivo, potrebbe non essere stato menzionato qualcosa, perciò consiglio di portare qualsiasi documento che si pensi possa essere utile: sarà compito del professionista accertarne l’uso o meno.

Se volete prenotarvi per la compilazione e l’invio del 730 o avete bisogno di una consulenza, compilate il modello qui sotto, vi risponderò nel più breve tempo possibile. In alternativa potete passare direttamente presso l’ufficio in Via Cordara 16 a Nizza Monferrato, aperto dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 19:00.

I commenti sono chiusi.